Qualche speculazione sul prossimo iPhone

In questi giorni le voci dell'arrivo del nuovo e atteso iPhone della mela si stanno facendo sempre più insistenti (segno che qualcosa di fondato c'è). Secondo le previsioni dovrebbe essere presentato il 4 di ottobre per poi essere disponibile in commercio dopo 2 settimane. Ci sono molte speculazioni sulle forme e le funzioni presunte in base a indiscrezioni, rumors o dichiarazioni esplicite (come quella di Al Gore).


Il nuovo iPhone 
Andiamo al sodo: cosa possiamo aspettarci dal nuovo melafonino? (Solo dal punto di vista hardware, visto che il software, iOS 5, è gia disponibile in beta).
Sicuramente un miglioramento dal punto di vista della portabilità: spessore ridotto, batteria con una durata maggiore (maggiore potenza o minori consumi dell'insieme). Alcune voci riportano che il display potrebbe ingrandirsi: possibile, ma senza aumentare le dimensioni esterne (in pratica limando i bordi rispetto al modello esistente). Si parla di un aumento di risoluzione della fotocamera, anch'esso probabile visto l'uso fotografico che molti utenti fanno dell'iPhone: attualmente il melafonino è la  prima macchina fotografica su flickr! All'interno, quasi sicuramente, sarà presente il processore A5 dual-core che già equipaggia iPad: questo per aumentare la potenza elaborativa e limitare i consumi (si, un dual-core consuma meno di un single core di pari potenza).
Fino ad ora, solo evoluzioni...e le novità? Anche se non se ne parla, potrebbe essere introdotta la tecnologia NFC, su cui Nokia punta molto, cosi come Google (per il portafoglio elettronico): Apple non può restare indietro rispetto alla concorrenza.
I rumor parlano di un pulsante home allargato che supporti le gesture, cioè che funzioni come un mini touchpad. La cosa è possibile e renderebbe ancora più immediata l'interazione con il dispositivo. Ma dalla Apple ci si aspetta qualcosa in più: perché non tutta la parte inferiore del display? Oppure tutto il frontale? Si potrebbe avere una unica superficie touch (display+cornice) con tante nuove possibilità di uso: le gesture sarebbero più "naturali" e si potrebbero sfruttare in modi nuovi (muovendosi con il dito dallo schermo verso fuori o viceversa, ad esempio).
Rimane la questione design: i bene informati credono che si ritorni ad un design simil iphone 3gs o iPad 2, cioè con una superficie curva dietro (forse di alluminio) abbandonando il doppio vetro a sandwich della generazione attuale. E la cosa sarebbe sensata: l'antenna non sarà più nella posizione attuale, visti tutti i problemi che ha creato (tanto da far parlare di antenna-gate). Potrebbe essere sistemata dietro al logo della mela, fatto con un materiale permeabile alle onde elettromagnetiche (coperto da brevetto, ovviamente). Ed, inoltre, i due strati di vetro inferiore e superiore aumentano (di poco) lo spessore: nell'affinamento continuo dei prodotti questo è un ostacolo che verrà sicuramente eliminato.
Infine...quanti modelli di iPhone verrano presentati? Alcune voci parlano della presentazione di due versioni: un iPhone 4S che sarebbe una versione riveduta e corretta dell'iPhone 4 attuale (come è accaduto con 3g e 3gs) e dell'iPhone 5 che avrebbe le novità elencate. Inoltre si parla di un nuovo iPod touch con connettività 3G. E la considerazione vien da se: che senso ha avere un iPod touch con supporto 3G ma che non telefona, un iPhone 4S che gli si sovrappone (e telefona) e un iPhone 5 che rappresenta il top di gamma? Credo che le presentazioni saranno 2: l'iPod 3g (che non telefona direttamente ma per il quale si possono usare programmi di messaggistica, tipo facetime o skype) e l'iPhone 5. Inoltre ritengo che le foto delle custodie viste in rete e le relative ricostruzioni grafiche del nuovo presunto iPhone siano riferiti all'Ipod 3G, mentre di dettagli estetici del nuovo iPhone 5 non c'e' traccia sulla rete (almeno per il momento)

Se l'articolo ti e' piaciuto metti un mi piace in basso. 
Se vuoi aggiungere/suggerire/criticare qualcosa o fare i complimenti all'autore :) usa pure i commenti.

1 commento:

  1. autocitazione " che te ne fai di una cosa che non telefona?"

    RispondiElimina